Tra abiti d’epoca, costumi, bozzetti e fotografie appartenenti ad archivi privati e a collezioni di sartorie teatrali e cinematografiche il percorso si snoda attraverso 100 pezzi indimenticabili